F O R M A | Seminar #10 Negotiating architecture
Con un numero crescente di parti interessate e diversi livelli di professionalità coinvolti nel processo di progettazione, gli architetti contemporanei sono chiamati ad ampliare le proprie competenze e diventare mediatori e sostenitori del proprio stile.
996
post-template-default,single,single-post,postid-996,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1200,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Seminar #10 Negotiating architecture

Seminar #10 Negotiating architecture

25 Ottobre 2017 – Marco Guarnieri

Con un numero crescente di parti interessate e diversi livelli di professionalità coinvolti nel processo di progettazione, gli architetti contemporanei sono chiamati ad ampliare le proprie competenze e diventare mediatori e sostenitori del proprio stile.

Come dovrei presentare il mio lavoro ai clienti che hanno accesso a centinaia di concorrenti? Quali sono le migliori strategie per discutere un progetto con i responsabili della pianificazione e ottenere la loro approvazione? Come posso rafforzare la mia presenza nei gruppi di networking e nelle piattaforme digitali?

Marco Guarnieri, architetto italiano con una vasta esperienza nel Regno Unito, condividerà le sue opinioni sul ruolo dei negoziati nel settore delle costruzioni.

Dopo essersi diplomato alla AA School, Marco ha iniziato la sua carriera con Zaha Hadid Architects nel 1998 e ha fondato il proprio studio nel 2005. Il suo ultimo progetto londinese, “Victorian Remix”, è stato selezionato per l’AJ Retrofit Award 2017 ed è stato elogiato allo Schueco Excellence Awards 2017.